Racconti di viaggio: ALESSANDRO – MIAMI & CARAIBI

Novembre 2019 – MIAMI + CROCIERA MSC

La prima tappa non poteva che essere MIAMI, il mio viaggio comincia proprio da quì con 3 giorni intensissimi. Avevo lasciato freddo e pioggia in Italia, ma ad attendermi 30° ed un sole splendido!

Durante i primi giorni di permanenza ed essendo per me la prima volta in città, ho deciso di buttarmi a capofitto in tante delle attività che la stessa città può offrire, spostandomi da Miami Beach (dove soggiornavo – presso il 1 Hotel South Beach) fino a Downtown, Little Havana, Everglades (dove ho fatto una magnifica escursione su idrovolante circondato da Alligatori e coccodrilli) e Wynwood Walls (Museo d’arte Urban graffiti).

Miami è una città sempre in movimento che non dorme mai, persone di ogni età ne riempiono le strade a qualsiasi orario.

3 giorni dopo, a bordo di MSC SEASIDE cominciava la mia Crociera dei Caraibi.

La nave è, a mio avviso, una delle più belle perchè moderna (di recente costruzione MSC Crociere), dotata di ogni comfort e ricca di spazi esterni. Come ospite a bordo, è quasi impossibile restare senza lettino o non trovare posto in piscina o in uno dei tantissimi idromassaggio, proprio in virtù dello spazio esterno sicuramente maggiore rispetto alle altre navi, molto spesso concentrate più all’interno. Cibo di ottima qualità, pur essendo una nave che passa tutto l’inverno ai Caraibi e frequentata per lo più da cittadini Statunitensi, è impossibile non trovare prodotti italiani tra la vastissima possibilità di scelta.

Dopo un giorno di navigazione, la prima “sosta” è a SAN JUAN, Porto Rico, quì puoi trovare spiagge fantastiche in tutta l’isola. La città rimane uno degli esempi meglio conservati di architettura coloniale spagnola nei Caraibi, con edifici dipinti a colori vivaci e strade di ciottoli.

Le successive 2 tappe a dir poco sensazionali:

  • CHARLOTTE AMALIE (Isole Vergini)
  • ST. MAARTEN (Antille Olandesi)

Che dire, due autentici paradisi terresti, esattamente ciò che ti viene in mente quando pensi ai Caraibi! Mare cristallino e spiagge incontaminate… ci tornerò!!!

La parte olandese dell’isola prende il nome di St Maarten, mentre Philipsburg è la sua capitale ed unica città, con soltanto due strade trafficate e piene di negozi duty-free, caffè e hotel.

La più famosa attrazione dell’isola è la spiaggia di Maho e on potevo assolutamente perdermela! Non una tipica spiaggia tropicale tutta pace e serenità, ma esattamente l’opposto: è famosa perchè sorvolata a bassissima quota dagli aerei di linea che volano così bassi che rischi di essere spedito in acqua dalla potenza dei reattori. L’aeroporto non è infatti solo vicino alla spiaggia, ma ha anche una pista molto corta. Ad ogni modo una fantastica esperienza, assolutamente da fare!

Le perle dei Caraibi, le Isole Vergini, sono un autentico paradiso. A St Thomas ho fatto tappa a Charlotte Amalie, un paesaggio formato da rilievi che scendono verso il mare su strade tortuose con panorami che ti lasciano a bocca aperta. Quì ho passato diverse ore a Magens Bay Beach, ritenuta da molti tra le 10 spiagge più bella al mondo!

NASSAU, BAHAMAS è invece l’ultima tappa prima del rientro a Miami. Anche quì, 12 fantastiche ore all’insegna di sole, spiagge bianche e un mare cristallino. Per chiudere una passeggiata nel centro cittadino, ricco di storia e cultura!

Dopo 8 giorni, rientro a MIAMI ed escursione full day con lo staff di MSC per la visita della città. Alle ore 20, purtroppo, volo Alitalia per il rientro a Roma.

Commenti

There are no comments yet×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cresta Help Chat
Send via WhatsApp